Il Colombo della Sassonia.

 
 
«SoKo» significa «Sonderkommission», squadra speciale, appunto, ed è il nome con cui si in Germania sono chiamati i nuclei operativi della polizia criminale che intervengono nelle situazioni critiche contro i criminali più pericolosi dove sono in gioco le vite umane degli ostaggi.
A capo del team c’è il commissario capo Hajo Trautzschke (Andreas Schmidt-Schaller), un uomo sulla cinquantina, determinato, che antepone la giustizia a tutto, un fine osservatore, un detective raffinato che nella bibbia della serie – il testo che raccoglie tutte le caratteristiche di ciascun personaggio – viene definito il «Colombo della Sassonia».
Trautzschke, da più di vent’anni nella polizia e un passato da pugile amatoriale, dopo la morte della moglie Petra in un incidente, vive con la figlia venticinquenne Leni (Caroline Scholze), una giovane giornalista del «Leipziger Abendblatt», in una piccola villa liberty alla periferia di Lipsia.
Andreas Schmidt-Schaller, classe 1945, ha studiato recitaziona a...

Leggi tutto l'articolo