Il Credit Rating

La valutazione del merito creditizio rappresenta sicuramente l'aspetto di maggiore complessità di un corporate bonds.
La maggior parte dei corporate bonds sono valutati da una società di rating come Standard & Poor's, Moody's o Fitch.
Tipicamente si distinguono i titoli investment grade, che possiedono un rating BBB o superiore dagli investimenti high yield o junk bonds.
Questi ultimi sono considerati titoli speculativi perchgè emessi da società di recente costituzione o con problemi finanziari, oppure perchè l'emittente appartiene ad un settore particolarmente volative o segue strategie particolarmente aggressive.
  Chiaramente il rendimento richiesto ai titoli high yield è superiore a quello degli investment grade.
La qualità del credito nel mercato europeo e in quello italiano in particolare è tipicamente inferiore a quella riscontrata mediamente sul mercato statunitense, a causa del ridotto numero di emittenti e della prevalenza, negli anni più recenti, di emissioni finalizzate al finanziamento di operazioni di finanza straordinaria e di investimenti  di lungo termine.
  Gli emittenti individuati sono tutte società di grande dimensione già conosciute da investitori, cui si sono rivolte ripetutamente nel periodo considerato, offrendo titoli prevalentemente a tasso fisso, anche se non mancano esempi di emissioni convertibili.

Leggi tutto l'articolo