Il Pakistan interrompe ricerche di Nardi: “Fatto il possibile”

“I soccorritori, l’esercito pachistano e le famiglie e amici degli scalatori hanno fatto tutto il possibile, ma senza risultati”.
Con questo messaggio, come riporta il Messaggero, il segretario del Club Alpino pachistano, Karrar Haidri, ha fatto sapere che le ricerche per trovare l’alpinista italiano Daniele Nardi e il collega britannico Tom Ballard sono state interrotte.
I due sono dispersi sul Nanga Parbat, una montagna alta oltre 8mila metri, da circa una settimana.
Da ieri si era attivato nelle ricerche un team spagnolo guidato da Alex Txikon.
Ma gli ultimi tentativi della squadra non hanno portato risultati.
L’ambasciatore italiano in Pakistan, Stefano Pontecorvo, in un tweet ha detto che Txikon e il suo team hanno esplorato la zona della via Kinshofer, un itinerario di salita e discesa maggiormente percorso e normalmente attrezzato con corde fisse.
Per la missione è stata utilizzata ogni tipo di tecnologia e il piano spagnolo ha previsto anche la ricerca a piedi con i droni.