Il Parco medicina naturale in aiuto di malattie disagiati.

Il Parco medicina naturale in aiuto di malattie disagiati. StampaEmail  «La volontà del parco nazio­nale del Gargano di mettere a disposizione il proprio immen­so patrimonio naturalistico per avviare progetti di inclu­sione sociale, è stata accolta con grande entusiasmo dai gio­vani del territorio».
Lo rimarcano dall'ente parco nel ricor­date che «in tanti hanno par­tecipato all'incontro convocato dal presidente Stefano Peco­rella che ha voluto chiamare a raccolta' chi opera nel campo del sociale per co­municare l'inten­zione di attivare concrete forme di partecipazione, an­che attraverso spe­cifici accordi-pro­tocolli, a progetti di inclusione sociale a scopo terapeuti­co».
All'incontro svoltosi presso la sede dell'ente a Monte Sant'Angelo hanno partecipato oltre ad associazio­ni, centri diurni, consorzi e Proloco del Gargano, anche dirigenti dell' Asl di Foggia e del «centro salute mentale» di Manfredonia proponendo sva­riati progetti.
Si è parlato di terapie assistite con ca...

Leggi tutto l'articolo