Il Paris Saint Germain vuole Mourinho, e lui pensa ancora all’Inter

Con la clamorosa eliminazione del Psg dalla Coppa di Lega, maturata ai rigori contro il St.
Etienne, tornano di moda le voci di un Mourinho pronto a sostituire Carlo Ancelotti a fine stagione.
Il rapporto tra lo Special One e la dirigenza madrilena non sembra più idilliaco come una volta, e l’artefice del “triplete” nerazzurro potrebbe, perciò, prendere in considerazione le presunte proposte che arrivano da Parigi.
Non è un segreto la stima reciproca che c’è tra Leonardo, direttore sportivo del Paris Saint-Germain, e l’attuale allenatore del Real Madrid.
Il giornale Le Figaro parla già di un offerta da capogiro della società parigina, visti i “mezzi straordinari e smisurati” della famiglia reale del Qatar, proprietaria del club.  Intanto lo stesso José Mourinho, in una lunga intervista ai microfoni del canale portoghese TVI, è tornato a parlare della sua esperienza sulla panchina dell’Inter, senza nascondere l’amore, ancora intatto, nei confronti di tutto l’ambiente nerazzurro.
“L’Inter è il club in cui mi è piaciuto di più stare - ha affermato un nostalgico José - nessun altro mi ha regalato la stessa felicità.
L’Inter è una famiglia e io appartengo alla famiglia nerazzurra per sempre.
Quando l’ho lasciata ho pianto più di una volta.
Ho vissuto in un ambiente fantastico - ha aggiunto - dalla Pinetina, dove ci si allenava, fino a San Siro”.

Leggi tutto l'articolo