Il PdL di Alfano; dal “Circo Italia” al tramonto con rancore

L'astio che i parlamentari del PdL riservano al governo Monti è più di un sintomo, è l'odore forte dell'estinzione.
“Da che pulpito viene la predica”, recita un vecchio proverbio popolare.
E sembra proprio calzare a pennello sull’atteggiamento tenuto dalla compagine del PdL nei confronti del governo Monti al quale riserva una continua critica, un costante mugugno  polemico, talvolta sarcasmo gratuito.
Sembra piuttosto un sussulto tanto per dire che ancora esistono, che hanno il potere, che sugli scranni sono ancora fortemente incollati.
Come se loro, cacciati ignomignosamente con lanci di monetine, siano nella condizione di dare lezioni.Con anni di governo all’insegna degli interessi del loro padrone, di bunga bunga, di...
continua su www.alfadixit.com  

Leggi tutto l'articolo