Il Regno di Boemia

Ci vogliono trecento anni per affermare il ruolo della Boemia nella politica europea ed ottenere l'assoluta autonomia.
L'11 gennaio 1158 a Regensburg il sovrano ceco Vladislao II viene incoronato da Federico Barbarossa come il re della Boemia.
Il titolo non è ancora ereditario e serve soltanto per premiare la bravura del nostro sovrano.
Di consequenza Vladislao II fornisce l'appoggio militare a Federico Barbarossa durante la sua campagna in Italia ed insieme nel 1162 distruggono la città di Milano.
Come un riconoscimento del coraggio e delle capacità militari Vladislao II riceve anche lo stemma reale composto dal leone d'argento sul campo rosso.

Leggi tutto l'articolo