Il Sei nazioni di Rugby

Il Sei Nazioni è terminato.
Abbiamo vinto il "cucchiaio di legno".
Trofeo che spetta agli ultimi, a quelli che non hanno vinto nessuna partita.
L'abbiamo meritato, senza recriminazioni.
Grazie ad una spettacolare involuzione nel modo di giocare.
Siamo i più scarsi.
Degni dei sorrisi ironici che di volta in volta ci regalavano i nostri avversari.
Che è ciò che fa più male.
Ora il Rugby andrà sul digitale, segnando così la morte di uno sport che quest'anno ha già perso molto carisma.
Tornare alle origini è indispensabile.
Pochi soldi e tanta umiltà.

Leggi tutto l'articolo