Il Sole ed il Cervello

Vedere la luce del sole aiuto il cervello a lavorare più efficientemente.
Non sto parlando di osservare intensamente il sole ma di permettere ai vostri occhi di essere esposti alla normale luce solare.
Lenti a contatto, occhiali, occhiali da sole e le finestre bloccano raggi solari molto salutari anche per la retina.
 Il sole è anche responsabile della produzione di Vitamina D all'interno del corpo umano.
In effetti è la fonte più importante di vitamina D, vitamina con moltissime funzioni vitali come a livello del metabolismo del calcio, nel bilanciamento del sistema immunitario, nella sua attività anti-cancerogena e nel miglioramento dell'attività cerebrale.  Ad oggi la vitamina D è una delle deficienze vitaminiche più diffuse ed è per questo che supplementare 2000 IU al giorno è in generale una buona idea per la salute.
L'occhio umano contiene cellule foto-sensibili all'interno della retina direttamente collegate alla ghiandola pituitaria nel cervello.
La stimolazione di tali cellule dipende dallo spettro di luce blu filtrato dalle cose prima elencate.
Dr Turner dell'Università del Kansas di Medicina ha pubblicato un articolo nel 2008 sulla rivista British Journal of Opthalmology in cui afferma:"questi fotorecettori giocano un ruolo fondamentale nella fisiologia e nella salute dell'essere umano." Gli effetti non sono solamente a livello cerebrale ma a livello sistemico.
A livello cerebrale, le cellule foto-sensibili dell'occhio stimolano direttamente l'ipotalamo, una parte del cervello responsabile per il controllo del nostro orologio biologico.
Tutte le cellule del nostro corpo lavorano seguendo cicli specifici di attività regolati dall'ipotalamo.
Inoltre l'ipotalamo è il punto in cui impulsi elettrici nervosi diventano impulsi chimici ormonali e vice versa rendendo questo uno dei punti più importanti del nostro corpo.
L'invecchiamento riduce l'abilità delle cellule dell'occhio di avere un beneficio dall'esposizione alla luce solare a causa di problemi come il glaucoma o la cataratta.
Tali problemi sono solitamente il risultato di infiammazione cronica e intolleranza ai carboidrati.
Dice il dr Turner: "la deficienza di luce causata da una ridotta esposizione può provocare l'insorgenza di condizioni mediche considerate fino ad oggi provocate dall'invecchiamento." Il sole può aiutare il cervello a funzionare meglio migliorando non solo l'attività nervosa ma anche quella ormonale.
Fonti: Phil Maffetone © 2011-12 Tutte le affermazioni contenute in questo Blog derivano da fonti ritenute attendibili dal Dr [...]

Leggi tutto l'articolo