Il Tribunale della libertà dà ragione ai difensori del Brig. Giuseppe di Risio

Il Brig.
dei Carabinieri Giuseppe Di Risio, arrestato lo scorso 26 settembre per l'accusa di usura e falso ideologico, è stato posto agli arresti domiciliari.....
Ieri, il Tribunale della libertà di L'Aquila ha accolto il ricorso presentato dai difensori del militare, avv.ti Giovanni Cerella e Giuseppina Di Risio, ed ha annullato la misura cautelare della custodia in carcere, disposta dal GIP del Tribunale di Lanciano su richiesta del PM titolare delle indagini.
Il Tribunale Aquilano, accogliendo le tesi difensive, ha ritenuto che non vi erano le condizioni per mandare in carcere il Brig.
Di Risio, ben potendosi tutelare le esigenze investigative con la meno afflittiva misura degli arresti presso la propria abitazione. 

Leggi tutto l'articolo