Il buon pane

Oggi in pausa pranzo il "solito panino".
Solitamente porto in ufficio per il pranzo un panino, visti anche i costi eccessivi dei piatti preparati al bar o nei locali, per chi è costretto o preferisce mangiare fuori.
Il "solito panino" che acquisto al mattino dal panettiere, mentre vado al lavoro.
Un panino che spesso è di gomma o secco. Ma non è così solo dal panettiere vicino a casa.
Ho provato ad acquistare il pane anche in altre panetterie di diverse zone, ma è sempre lo stesso, di gomma o talmente secco che si sbriciola e si spacca tutto mentre lo si mangia.
Oggi riflettevo su questo, da diversi anni ormai è difficile riuscire a trovare il buon pane.
Il pane fresco, come era una volta. Il pane che lasciava la scia di profumo, che se anche lo mangiavi la sera a cena, era ancora buono, e l'indomani mattina ancora a colazione, senza essere "pasto per le galline".
Ricordo ancora la colazione di quand'ero bambina, una bella scodella di latte e cacao e il pane da immergere per far...

Leggi tutto l'articolo