Il capolavoro politico di Matteo Renzi

Il capolavoro politico di Matteo Renzi

Non solo Salvini, l’odiatore e truce padano, lontano dalle stanze del potere ma, con Gentiloni e Gualtieri, l’Italia di nuovo al centro della politica europea. Un segnale forte tra l’altro che l’epoca della austerity dura e pura ed ottusa gestita dai finlandesi sta per finire. E tutto questo non sarebbe stato possibile, per il nostro paese, senza il capolavoro agostano dello scout di Rignano sull’Arno (glielo riconoscono in tanti in Italia ed all’estero tranne che i dirigenti attuali del suo Partito)
Quello che è accaduto in Italia da agosto in poi non c’è dubbio che possa essere definito un vero capolavoro politico compiuto da Matteo Renzi che ha voluto e pensato quella svolta. Una svolta che il segretario del PD Nicola Zingaretti ha dapprima subito ma poi ha saputo gestire molto efficacemente tenendo unito l’intero gruppo dirigente.
Non lo diciamo noi che siamo estimatori di Renzi ma lo hanno scritto in queste settimane molti giornali inter...

Leggi tutto l'articolo