Il cardo gobbo di Nizza Monferrato al “profumo d’acciuga”

I cardi “gobbi” di Nizza Monferrato, vengono interrati per raggiungere quel colore bianco lucente e assumere una fragranza speciale allorquando in campagna arrivano le gelate e il modo migliore per gustarli è certamente con la bagna caoda.
Ma se il piatto risulta impegnativo, ci sono altre soluzioni che meritano comunque d’essere prese in considerazione.
Una è quella di far saltare in un padellino il cardo a pezzetti, su un soffritto di acciughe e olio extravergine di oliva.
Si prepara in pochissimo tempo ed è un piatto che va di pari passo con i primi freddi che annunciano l’inverno, una ricetta più elaborata, ma comunque sempre facile da realizzare, sono i cardi gobbi gratinati al profumo d’acciuga.
Estratto da uno scritto di Paolo Massobrio, leggi tutto il contributo: http://www.papillondelducato.it/?page_id=1427  

Leggi tutto l'articolo