Il casatiello napoletano

Il casatiello Il casatiello napoletano ha origini antichissime, sembra addirittura che discenda dagli antichi greci.
Il casatiello prende il nome dal "caso", il formaggio ed é una tradizione pasquale.
È, fondamentalmente una pasta di pane al formaggio, imbottita o, come dicono a Napoli, 'mbuttunata di salumi vari.
Diciamo che nell'insieme risulta un pò passante, tanto che a Napoli per dire che una persona risulta pedante e noiosa si dice: “I’ che casatiello!”.
Qui di seguito vi riporto la ricetta vera, quella che si fa a Napoli e che utilizza ingredienti che spesso in altre città non della Campania non si trovano.
In basso troverete anche una ricetta un pò modificata per permettere a tutti di fare un casatiello strepitoso.
INGREDIENTI 800 gr.
Di farina 150 gr.
Di sugna 400 ml.
Di acqua 1 cucchiaino di sale 1 dado di lievito di birra 100 gr.
Di pecorino romano grattugiato 100 gr.
Parmigiano grattugiato 300 gr.
Di cicoli 300 gr.
Di salame napoletano PREPARAZIONE 1.
Mettere la farina in una terrina 2.
Unire la sugna e il sale 3.
Sciogliere il dado di lievito nell'acqua tiepida e unire il tutto al composto.
4.
Impastare per qualche minuto 5.
Aggiungere 50 gr.
Di parmigiano grattugiato e 50 gr.
Di pecorino grattugiato 6.
Impastare qualche minuto (circa 10) fino a ottenere un composto liscio e senza grumi.
7.
Coprire la terrina con un canovaccio e lasciare lievitare per 1 ora.
8.
Tagliare a dadini i cicoli e il salame napoletano 9.
Trascorsa l'ora della prima lievitatura, togliere il composto dalla terrina e lavorarlo su una spianatoia di legno.
(Tenere da parte una piccola parte del composto) 10.
Stendere il composto grossolanamente formando un rettangolo alto circa 1,5 cm.
11.
Sulla superficie disporre i cubetti di salame e di cicoli tagliati in precedenza e spolverizzare con il restante pecorino e parmigiano 12.
Arrotolare su se stesso l'impasto dal lato lungo e unire le due estremitá formando una ciambella 13.
Ungere lo stampo del ciambellone con un pò di sugna 14.
Trasferire il composto nello stampo per ciambellone 15.
Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare almeno 3 ore 16.
Trascorse le 3 ore inserite 4 uova alla stessa distanza le une dalle altre e con la pasta che avete lasciato da parte formate delle striscioline che incrocerete su ogni uovo come in figura 17.
Infornate a 180 per 75 minuti

Leggi tutto l'articolo