Il caso inquietante del fantasma della suora di Palermo

Effetti ottici, la forza della fede, realtà. Sono queste le ipotesi che si alternano ogni qualvolta in un edificio storico viene avvistato un fantasma. Che si tratti di un luogo civile o di un luogo religioso. Avvistamenti che acquistano una certa convinzione da parte delle persone quando nell’edificio in questione si è pure consumata una storia tragica.
E allora, si crede davvero che quell’anima appaia, in quanto sia di una persona inquieta che cerca pace. Omicidio o suicidio che sia, l’anima tormentata appare dinanzi alle finestre, circola per i corridoi, emette suoni inquietanti.
A Palermo è “tornato il fantasma” del campanile della chiesa della Madonna della Mercede, dentro il Mercato del Capo. Una storia che risale al 2013 e si è diffusa velocemente. Il fantasma sarebbe quello di una suora, manco a dirlo, con una storia tragica alle spalle.
CONTINUA A LEGGERE

Leggi tutto l'articolo