Il castello dei castelli

Rivalta infatti significa Ripalta, ovvero “castello dei castelli”.
Si trova testimonianza di questa fortificazione già nell’XI secolo, essa è sempre stata molto conteso per la sua caratteristica di essere riparata dal fiume da ben due lati.
Il castello fu prima dei Malaspina, nel XIV andò ai Landi che la tennero fino alla fine del XIX secolo quando passò alla famiglia Zanardi Landi.
Da alcune settimane c’è un motivo in più per effettuare la più piacevole gita fuori-porta di Piacenza nello splendido borgo di Rivalta: ha inaugurato ufficialmente il Museo delle Cere di Piacenza.
Grazie all’ospitalità del Conte Zanardi Landi il museo, che racconta e promuove Piacenza a tutto tondo, ha una nuova e prestigiosa sede la quale ha offerto ai curatori l’opportunità di spazi e scene indubbiamente affascinanti.
Per chi non sappia di cosa stiamo parlando, il museo delle cere è un percorso storico artistico che racconta attraverso personaggi che hanno scritto la storia della nostra terra, le nostre tradizioni e la nostra cultura.
Eccellenze assolute a livello nazionale sono state coinvolte nella realizzazione dei diorama storici e delle scenografie a cominciare da Atelier Nicolao uno dei più grandi costumisti cinematografici italiani (candidato all’Oscar per “Farinelli” per citarne solo una sua produzione) senza dimenticare tuttavia professionisti e artisti locali quali i maestri del costume piacentino di Dancer o scultori e pittori quali Brigitta Rossetti e Luca Martini ...
Clicca qui per leggere l'intero contributo

Leggi tutto l'articolo