"Il clandestino" - MARIO TOBINO - (Resistenza)

  Il romanzo è ambientato nella Toscana della Resistenza.
Racconta di un gruppo di ragazzi, colti e ben educati, che per combattere il fascismo si dedica ad una complicata vita sotterranea.
Quello che li fa resistere e andare avanti nella loro lotta è l'amore per la propria città Medusa (nome di fantasia per Viareggio), la profonda fede nelle loro ideologie politiche e l'ardente desiderio di giustizia.
Tra di loro c'è Anselmo, un giovane medico (il personaggio più simile allo scrittore), che suo malgrado si è trovato a dover affrontare gli orrori della guerra e vorrebbe soltanto poter vivere il suo Paese e la sua adorata città, senza pensare al passato.
La visione romantica della vita è costretta continuamente a cozzare col violento realismo del tempo, ma non soccombe mai.
     

Leggi tutto l'articolo