Il contadino

  Il diserbo (12 marzo) Con i campi asciutti è ora di fare il diserbo al grano: basta recarsi presso un rivenditore di prodotti per l'agricoltura e raccontargli che tipo di erba infesta il campo,lui deciderà quale prodotto impiegare.
E' sconsigliabile usare prodotti sofisticati perchè costano tanto .
  La potatura (12 marzo) Comincia ad essere consigliabile concludere con questa fase, perchè le gemme si stanno gonfiando.
Riguardo ai meli non esagerare con il taglio dei rami:limitarsi alle cime ed al frascame interno,ma solo col le forbici altrimenti la pianta va in marciume e si secca; questo vale anche per il pero, per il pesco,per il kiwi,per l'albicocco e per il susino, con l'ulivo si può essere più drastici.
  La concimazione (12 marzo) Siamo un po’ in ritardo,ma ancora si può concimare il frutteto:usare un apposito concime su consiglio del rivenditore, spargere ed interrare; si può anche non interrare, ma con minore efficacia.
    Trattamento vigna Prima della fioritura bisogna fare il secondo trattamento con zolfo bagnabile e polvere anti peronosperica, preferibilmente a carattere sistemico, perché dura quindici giorni anche se piove, ma in questo caso è meglio anticipare di qualche giorno.
Non dimenticare che la vigna va curata ed allevata, quindi ogni giorno bisogna farsi una passeggiata tra le viti, togliere i tagni  ed appoggiare i giovani tralci sulle corde, altrimenti il vento li rompe; inoltre bisogna anche guidare il nuovo tralcio nella direzione opportuna per essere disteso sulla corda come padre dei prossimi rametti.
 

Leggi tutto l'articolo