Il contenuto e la pubblicita’ del codice disciplinare

Il contenuto e la pubblicita’ del codice disciplinare
*******
  1. Il contenuto del codice disciplinare
Il codice disciplinare deve contenere l'elencazione delle infrazioni e delle relative sanzioni nonché l'indicazione delle procedure di contestazione.
Il punto maggiormente delicato della disposizione concerne il grado di specificazione con cui deve essere formulato l'elenco delle infrazioni, registrandosi in dottrina ed in giurisprudenza  opinioni variegate.
La previsione di un codice disciplinare non può essere integralmente rapportata al principio del "nullum crimen sine lege"; peraltro anche il richiamo al principio del "nullum crimen" non sembra risolutivo, posto che anche in materia penale numerose ipotesi di reato sono necessariamente generiche, potendo essere completate solo mediante il ricorso al comune modo di sentire della società, a regole dell'esperienza o della tecnica, ovvero a qualificazioni giuridiche contenute in altre fonti dell'ordinamento.
Se, quindi, lo stesso or...

Leggi tutto l'articolo