Il delirio di onnipotenza prima o poi porta a commettere gravi errori, soprattutto se non accompagnato da una viva intelligenza.

Sotto l'ombrellone la famiglia di palazzo Chigi si litiga, ma tornano a parlarsi. E' la prova che il governo è ancora in piedi, lo sarà fino al 20, e forse la sopravvivenza è la strada più facile per uscire dalla crisi. Le trattative con il Pd sono in alto mare.
Ma non ci rendiamo conto di cosa fanno questi gaglioffi pur di mantenersi la poltrona; si stanno offendendo con frasi oltraggiose dalle quali qualsiasi persona dignitosa reagirebbe rompendo definitivamente ogni rapporto, per poi rimangiarsi tutto quando si accorgono di aver toccato il fondo e di perdere il comando. Un PdC che accusa un suo ministro di opportunismo, di falsità e di cialtroneria a danno degli italiani e quel ministro che voleva le sue dimissioni diventa un questuante che elemosina la sua permanenza e i grillini, che prima gli chiudono le porte in faccia e poi gli pongono alcune correzioni. Che vergogna!
Dubito che persino il politologo più raffinato e scaltro possa raccapezzarsi in un simile guazzabuglio. Orama...

Leggi tutto l'articolo