Il distintivo non fa l'uomo.

Premessa: sono sempre stato un ragazzo tranquillo, rispetto tutti indipendentemente dalla loro etnia, origine o classe sociale; accetto tutte le critiche costruttive, non ho mai fatto a botte e non ci tengo, e si sono un ragazzo tranquillo.
Detto questo l'unica cosa che davvero non sopporto è chi pensa di essere migliore di te senza apparenti motivi e questo si collega al titolo.
Oggi in negozio un signore (premessa non era in borghese) alla mia educata richiesta di depositare il suo zainetto tira fuori il distintivo dicendo di essere il maresciallo tal dei tali e che io gli avrei impedito di entrare in negozio abusando della sua libertà e dei suoi diritti.
Caro mio questo a parer mio è abuso di potere.
Solo perchè hai un distintivo e ripeto, non sei in servizio ti prendi la libertà di essere "superiore" agli altri? IO dovrei essere protetto da gente così? da gente che arriva 10 minuti in ritardo dalla chiamata? gente che il sabato pomeriggio con la famiglia non ha altro da fare che rompere le palle ad una persona che sta cercando di guadagnare il suo cazzo di stipendio del cazzo? Ho sempre pensato che il mio peggior difetto fosse la fretta: lo scrivere le cose senza pensarci il giusto, il parlare senza averci pensato tre volte prima, ora noto che il mio peggior difetto è l'esser troppo buono e ingenuo.
Che palle.

Leggi tutto l'articolo