Il dominio delle Pussycat Dolls

Più che un gruppo musicale, sono la dimostrazione che le buone strategie marketing, aggressive quanto basta, funzionano.
Le Pussycat Dolls nascono infatti come ensamble danzereccio tutto al femminile ad opera della coreografa Robin Antin nel 1995 e da allora hanno cambiato numero di componenti e line up svariate volte.
Ne ha fatto parte persino Carmen Electra.
Dal 2003 virano decisamente verso la canzone pop/R&B e l’attuale formazione comprende Ashley Roberts, Nicole Scherzinger, Jessica Sutta, Melody Thornton e Kimberly Wyat.
Il loro successo è dovuto ad un mix di bellezza vistosa e procace, abbigliamento cafonal-glam, presenzialismo da gossip (la front-woman della band, Nicole Scherzinger, è l’attuale fidanzata del pilota di Formula 1 Lewis Hamilton), performance di danze sensuali e provocanti ad accompagnare, in video e nelle esibizioni live, brani ammiccanti di facile acchiappo.
Il tutto con un piede ben saldo anche nell’entertainment TV (un membro delle Pussycat Dolls lascia la band? Si mette su un bel  reality/talent show per scegliere la sostituta), nel merchandising e persino nei videogame.
Non senza astuzia sono riuscite ad inanellare una serie di ospitate di lusso nei loro dischi, clip o concerti, da Carmen Electra a Christina Aguilera, da Britney Spears a Missy Elliott.
Per il loro ultimo album uscito da poco, Doll Domination, anticipato dal singolo When I grow up, si è scomodato per loro l’ormai immancabile Timbaland.
Popolarissime nei nativi Stati Uniti e in Gran Bretagna, stanno conquistando anche gli altri mercati discografici.
Resta da vedere se l’Italia sarà compresa tra le date del loro attuale tour.

Leggi tutto l'articolo