Il dramma di una politica che fischietta sull’apocalisse demografica.Occorre alzare la voce e dire quelle parole chiave: fate presto, fate figli

L'apocalisse demografica italiana: 100 mila nati in meno in otto anni

Secondo l'Istat nel 2016 sono stati iscritti all'anagrafe 12 mila bambini in meno rispetto all'anno precedente: "Poche donne italiane in età riproduttiva e sempre meno propense ad avere figli"

Non c'è solo l'inestinguibile dibattito sull'innalzamento dell'età pensionabile. A dimostrare che l'Italia sta inesorabilmente invecchiando sono anche le cifre. Secondo il report "Natalità e fecondità della popolazione residente" dell'Istat, nel 2016 sono stati iscritti all'anagrafe 473.438 nuovi nati, oltre 12 mila bambini in meno rispetto al 2015. Nell'arco di 8 anni (dal 2008 al 2016) le nascite sono diminuite di oltre 100 mila unità. L'istituto di statistica aggiunge che "il calo è attribuibile principalmente alle nascite da coppie di genitori entrambi italiani. I nati da questa tipologia di coppia scendono a 373.075 nel 2016 (oltre 107 mila in meno in questo arco temporale). Ciò avviene soprattutto per due fattori: le...

Leggi tutto l'articolo