Il feticismo sessuale al centro di un film. Keira Knightley è in trattative per assumere il ruolo della protagonista

Mau_Cox per RED||Carpet Nota per aver recitato nella saga Pirati dei Caraibi, è stata candidata alla vincita dell'Oscar con Orgoglio e pregiudizio e The Imitation Game.
A Colette, una delle più importanti scrittrici francesi del Novecento, sta per essere dedicato un film.
Sposata con Willy Gauthier-Villars, un critico parigino che lungamente ha segnato la storia della capitale francese, proprio per essere stata complice del marito ha più volte fatto parlare di sé.
Rimasta per anni nell'ombra come autrice, ha scritto per lui dei romanzi, che in seguito sono diventati degli autentici best seller, rendendo l'uomo ricco e famoso.
I temi trattati nei libri si riferivano proprio alla loro intimità, esprimendo appieno il feticismo sessuale di cui sono stati grandi estimatori, provando attrazione per quanto non faceva (e fa) parte dei canoni del rapporto tradizionale, con la passione accompagnata alla perversione, che progressivamente ha incluso allattamento, violenza e tradimento.
Ma Colette a un certo punto ha avuto la necessità di rivelare chi fosse il reale autore dei libri, motivo per cui della coppia è divenuta la protagonista assoluta.
In trattative per assumere il ruolo della scrittrice è Keira Knightley.
Recentemente apparsa in Everest, lo scorso anno è stata apprezzata in The Imitation Game.
Oltre ad aver interpretato un paio di capitoli della saga Pirati dei Caraibi, ha recitato in Espiazione e Orgoglio e pregiudizio.
A dirigere il film sarà Wash Westmoreland, noto come produttore, sceneggiatore e regista di Still Alice (che lo scorso anno ha permesso a Julianne Moore di ottenere l'Oscar come migliore attrice protagonista), che con il compianto Richard Glatzer ha firmato anche lo script di Colette.
Le riprese inizieranno in maggio a Budapest (Ungheria).
© RED||Carpet, 2015 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo