Il governatore De Luca , camorristi da anni sul litorale laziale

Il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca ha commentato l'aggressione al giornalista   di "Meno nessuno escluso" programma di Rai 2,  avvenuta ad Ostia, sulla rete televisiva Lira tv.

«A Ostia ci siamo accorti che c'è la camorra, la mafia. Ma i grandi gruppi di camorristi da anni hanno preso in mano il litorale laziale con attività di balneazione e ristorazione. E qualcosa è arrivato a Roma»
Il governatore ha definito l'accaduto gravissimo, gli ha rivolto un saluto e la sua solidarietà: «Ho partecipato - ha detto De Luca - a un dibattito alcuni anni fa con un sacerdote che stava a Scampia ed era stato poi trasferito sul litorale laziale e mi raccontava che sulla costa del Lazio trovava tante famiglie del nostro hinterland».

Leggi tutto l'articolo