Il governo blocca la digitalizzazione dei libri scolastici.

  Luigi Gallo clicca x il video https://www.facebook.com/luigi.galloM5S/videos/vb.770978226269780/1049509158416684/?type=2&theater Il governo blocca la digitalizzazione dei libri scolastici.
La rivoluzione digitale piaceva tanto al governo, ma come sempre solo a chiacchiere.
Eppure fin dal 2013 esiste una mia proposta diventata legge: il portale nazionale di libri digitali gratuiti per tutte le scuole.
Ma evidentemente il governo è il primo a non ottemperare alla legge, e di questo portale ancora non c'è traccia.
Così, anche per quest'anno niente rivoluzione digitale nella "buona scuola".
I genitori degli studenti dovranno sborsare fino a 530 euro per l'acquisto dei libri scolastici secondo Federconsumatori, e i nostri giovani insieme a tutta l'Italia continueranno a perdere terreno rispetto agli altri Paesi, portando Kg di libri a scuola sulle spalle.
Terreno che perdiamo anche per quanto riguarda la connessione al web, presente solo in 3 istituti su 5 secondo un campione di skuola.net. Come si fa allora a fare lezione con i tablet, come sarebbe auspicabile? Il M5S continua a sollecitare il governo affinché si decida a realizzare almeno una delle sue tante promesse.
Anche perché, stavolta, lo prevede la legge.
L'emendamento GALLO approvato nel 2013 CONFERENZA STAMPA M5S Scuola: la battaglia del m5s nelle regioni contro la riforma Renzi-Giannini! IN DIRETTA STREAMING DALLE ORE 16:00 SU: http://goo.gl/qbyuDa MERCOLEDI' SIT-IN ALLE 15 SOTTO IL PALAZZO DELLA REGIONE CAMPANIA PER I RICORSI COSTITUZIONALI CONTRO LA LEGGE SULLA SCUOLA =>https://www.facebook.com/events/1481114548882399/

Leggi tutto l'articolo