Il lavoro spacca la schiena: boom di denunce all'Inail

Negli ultimi 5 anni (gli anni della crisi) le malattie professionali di natura muscolo-scheletrica sono triplicate, passando da poco più di 10mila a 30.500, ovvero il 75% di tutte le patologie professionali denunciate.
Il lavoro che spacca la schiena in Italia non è, a quanto pare, un retaggio del passato.
Negli ultimi 5 anni (gli anni della crisi) le malattie professionali di natura muscolo-scheletrica denunciate all'Inail sono triplicate, passando da poco più di 10 mila a 30.500, ovvero il 75% di tutte le patologie professionali denunciate (46.500).
Lo rivela uno studio promosso dall'Associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (Anmil) realizzato in collaborazione con la Clinica ortopedica dell'università degli Studi di Milano.
(ansa)

Leggi tutto l'articolo