Il malocchio

Si conclude con questo racconto l'ideale "trilogia degli scherzi" , con la promessa che, a differenza di "Star wars", non sono attualmente previsti prequel nè sequel...Una domenica insieme, una compagnia di amici.
Vino e frittelle in un'osteria di campagna, battute ad alta voce e risate a volontà.
Poi la decisione di finire il pomeriggio in casa di qualcuno, la pioggia insistente ed una macchina che non arriva ("Eppure son partiti subito dopo di noi...").
Infine trilla un cellulare : "Siamo in ospedale: l'auto è distrutta, ma quanto a noi, per fortuna, niente di grave".
Uno di quegli amici ne riportò i postumi per qualche tempo e dovette andare in giro col classico collare in stile vittoriano.
Per il poveretto fu una prova dura.
Soprattutto perché l'incidente sembrava suggellare un periodo particolarmente sfortunato, durante il quale era stato anche lasciato dalla ragazza.
Presto iniziò a maturare dentro di sé la convinzione che qualcuno l'avesse reso oggetto di qualche malefizio.
"Sai...

Leggi tutto l'articolo