Il marito chiede il divorzio, lei uccide i figli di 3 e 7 anni e cerca di sgozzarsi

Dopo la richiesta di divorzio da parte del marito, una donna di Darlington, in Indiana, ha ucciso i suoi figli, si è pugnalata al collo e poi ha chiamato i soccorsi.
La richiesta di aiuto è arrivata al 911 attorno alle 4.30 di giovedì notte e Brandi Worley ha confessato l'omicidio allo sceriffo della contea di Montgomery.
Gli agenti hanno trovato i due bambini, di 7 e 3 anni in camera da letto, ma per stabilire la causa del decesso le autorità aspetteranno le autopsie di venerdì.
Il padre, John Worley, dormiva nel seminterrato ignaro del dramma che si stava consumando al piano di sopra.
«Non riesco ad immaginare il dolore che stanno provando le famiglie» ha detto lo sceriffo Mark Casteel in conferenza stampa «Vi supplico di pregare per loro».
La trentenne, incensurata, è stata portata in ospedale ed è in cura per le lesioni al collo.
Suo marito aveva depositato le pratiche per il divorzio mercoledì mattina e il giorno dopo l'appartamento dei due è stato chiuso dai nastri gialli della p...

Leggi tutto l'articolo