Il maschio alfa: pregi e difetti

Mi rifaccio ad uno degli ultimi post della mia amica Tiffany che sviscerava le caratteristiche del maschio alfa in un branco di lupi, trasportando poi il confronto con quello che succede con i maschi umani.
Ora io posso dire, senza che nessuno mi possa contraddire che al lavoro il suddetto maschio è senza ombra di dubbio Alfa, nei rapporti con la gente lo vedo  che tutti lo considerano una persona competente, affidabile, decisa.
Poi però questo maschio Alfa, in certi momenti si trasforma e mi diventa, bohhhh, manco ancora lo riesco a definire......
mia cugina anni e anni fa definiva così quello che poi è diventato il suo ex marito, è un termine dialettale e intraducibile "banbanon".......
inconcludente, ecco così potrei riassumerlo, inconcludente.
Credo che in tre anni ogni volta che andiamo nella casa in montagna trova decine e decine di lavori da fare per sistemare alcuni problemini che in una casa possono sorgere, ogni volta prende le misure, prende appunti su quello che c'è da fare, polemizza non si sa bene con chi, visto che in quella casa non ci sta nessuno, poi, una volta a casa, perde biglietti e appunti, li cerca come un forsennato per qualche giorno e poi bon, basta, fino alla volta successiva.
E così quando dobbiamo andare in ferie: parla, dice, propone, coinvolge gente, ma poi alla fine, quando bisogna tirare le somme, prendere delle decisioni, si tira indietro e lascia ad altri il compito, salvo poi trovare la qualunque per criticare le decisioni prese.
Ora c'è da decidere se andare a Ibiza a giugno, gli ho chiesto che cosa vuol fare e la risposta è stata "adesso vediamo, vedi quanto costano i biglietti dell'aereo" ho guardato, gli ho riferito, ma ancora non ho avuto risposta.
Ho chiesto a sua nipote ed al marito se vogliono venire con noi (per anni e anni siamo andati via insieme) e l'ho visto contrariato..........
due anni fa ho chiesto un sistema di allarme per l'abitazione, che vorrei che venisse installato PRIMA che succedesse qualche cosa, e non DOPO, quando ormai il danno è fatto, guarda, pondera, pensa, ma.......
ancora nulla.
Ci sarebbe da sistemare il giardino (oddio giardino è una parola grossa, son 50 mq di terra, con un acero rosso e alcune piante), ora l'albero è cresciuto tanto, fa ombra alla casa e questo va bene in estate che mantiene relativamente più fresca la camera da letto, ma non consente all'erba sotto di crescere.
Finchè c'era Cagnetto, era piccino e un gran danno non ne faceva e ci cresceva il muschio e quindi una parvenza di verde c'era, ora è arrivata l'unna candida [...]

Leggi tutto l'articolo