Il mio angolo di Paradiso.

E poi ti fermi qui davanti e non sai se contemplare la natura o compiacerti per esserci a vivere tutto questo...tu non lo sai, ma non è  qualcosa di artistico...un capolavoro fotografico di chissà quale autore...
Io vivo qui. Un paradiso piccolo. Un utopia reale impregnata  di ciò a cui io appartengo...Un NonLuogo a cui lo stesso Thomas More, ispirato dal Platone , avrebbe tratto spunto rivoluzionando l'intero scritto ormai famoso.
In una tranquillità surreale, dove riecheggiano voci di marinai antichi e navi incagliate per contendersi una terra ricca e prolifica .
Dove i fondali ricchi di reperti d'ogni materia, ti lustrano gli occhi.
Dove s'ode ancora il canto di una Sirena, rimasta imprigionata tra le calde acque del mare lagunare, catturare  orecchie mortali per spingerli alla perdizione dei sensi  ...
E dove lo stesso  Omero, ormai cieco e vetusto, avrebbe riscritto la sua Odissea per far approdare qui i suoi eroi immortali...
Quanto vorrei essere io a mostrarti tutto ques...

Leggi tutto l'articolo