Il mio rapporto con Dio: ha abbandonato la mia anima

Sempre l'immagine della mia sorte non mi lascia, e mi sta davanti agli occhi per essere colta in ogni tratto come un essere visibile, e c'è immancabilmente qualcosa che mi provoca sofferenza e lamenti (1).
Per colpa sua lo spirito non è in condizioni migliori del corpo: entrambi sono ugualmente afflitti, e io soffro di un doppio male (2).
Come il...

Leggi tutto l'articolo