Il misterioso caso di Gustavo Adolfo Rol

Somewhere Tour

Gustavo Adolfo Rol, nasce a Torino il 20 giugno 1903.
Alcune delle definizioni che lo hanno riguardato nel corso della sua lunga vita sono state sensitivo, mago, illusionista, prestigiatore, spiritista, chiaroveggente e fattucchiere.
Ma come si definiva lui?
Ogni tanto lo chiedeva ai suoi amici: “Chi sono io?”, di solito si rispondeva definendosi un ricercatore e uno sperimentatore, avente quale unico obiettivo quello “di incoraggiare gli uomini a guardare oltre l’apparenza e a stimolare in loro lo spirito intelligente“.
Con una famiglia benestante alle spalle, è in grado di dedicarsi alle occupazioni a lui predilette le quali, inizialmente, in tenera età, si rivolgono verso le arti, la musica e la storia.
All’interno di quest’ultima ha una particolare predisposizione per Napoleone che si porterà nel cuore per tutta la vita. Giornalista, impiegato bancario, laureato in giurisprudenza, in economia e in biologia medica, solo dopo il 1927 si avvicinerà all’occulto graz...

Leggi tutto l'articolo