Il misterioso fenomeno degli Umanoidi Volanti. Connessione con l'Uomo Falena e i Voladores di Carlos Castaneda?

Uno strano fenomeno interessa da un pò di tempo i cieli di tutto il mondo, anche se gli avvistamenti più numerosi e interessanti si stanno verificando soprattutto sulla costa americana della California, su quella del Pacifico Nord-Occidentale, sui deserti dell'Arizona e sulle catene montuose calcaree del Messico.
Moltissime persone raccontano di incontri con misteriosi umanoidi volanti che stanno preoccupando e interrogando le autorità civili degli Stati Uniti e del Messico.Numerosi testimoni dicono di aver visto grosse creature umanoidi librarsi o volare a centinaia di metri d'altezza.
Le descrizioni dei testimoni coincidono tutte: si tratta di esseri imponenti, alti fino a due metri, muniti di braccia e gambe umanoidi e dalla carnagione grigio scuro.
Di solito appaiono privi di ali e, in alcuni casi, sono coperti con una specie di mantello e da una specie di tuta rigida. Questi esseri si librano nell'aria senza emettere alcun suono, se non un sottilissimo ronzio.
I rapporti della polizia classificano gli avvistamenti come “Umanoidi Volanti non Identificati”.
La domanda è semplice: ci troviamo di fronte a fenomeni naturali o ascrivibili all'uomo, oppure quello degli umanoidi volanti è un fenomeno di origine extraterrestre? Le testimonianzeLa testimonianza di un agente di polizia messicano, non dovrebbe lasciare dubbi sulla autenticità del fenomeno.
Il 18 gennaio 2004, Leonardo Samaniego, mentre era impegnato nell'inseguimento di un sospettato di rapina sulle strade di Monterrey, visse un'esperienza che ancora oggi gli porta disturbi del sonno."Mentre guidavo la macchina, ho visto cadere una specie di sacco nero sulla strada", racconta Samaniego, "ho frenato immediatamente e ho visto una sagoma nell'oscurità.
Quando si è innalzata davanti a me, ho cercato, prima di tutto, di cercare di capire di cosa si trattasse".Quello che vede l'agente messicano sembra avere un aspetto femminile e, nello stesso tempo, non umano.
"L'essere ha prima cominciato a nascondersi dalla luce e poi ha chiuso gli occhi", continua Samaniego, «aveva occhi completamente neri, senza nulla che somigliasse a palpebre o a ciglia.All'improvviso si è girata di scatto verso di me e il copricapo che indossava è caduto a terra.
Mi ha guardato e ha cominciato a librarsi in volo verso di me.
Sono fuggito via con la macchina, cominciando a chiedere rinforzi via radio».Mentre l'agente chiede aiuto via radio, la creatura comincia ad inseguire freneticamente la macchina dell'agente di polizia.
Non appena la creatura si è posata a terra, Samaniego [...]

Leggi tutto l'articolo