Il mistero della barca fantasma: «All'interno scheletri e teschi senza corpo». Secondo caso in un mese

I resti di una imbarcazione, giunti a riva chissà come, e resti umani come «scheletri e teschi» all'interno del relitto. Un vero e proprio mistero, reso ancora più inquietante da un particolare: non si tratta di un caso isolato, essendo successo un episodio analogo meno di un mese fa.

L'isola di Sado, in Giappone, è diventata il teatro di un macabro e misterioso ritrovamento. Nella giornata di ieri, un gruppo di persone aveva visto arrivare a riva un relitto, all'interno del quale sono stati trovati cinque scheletri e due teschi, senza il resto del corpo. Come spiega il Mirror, le autorità giapponesi stanno cercando di capire la causa della morte degli occupanti della barca, ma anche e soprattutto perché mancano due corpi. I cadaveri, però, sono giunti ad uno stato di decomposizione tale da rendere quasi impossibile ogni analisi scientifica.
Stando a quanto diffuso dalle autorità nipponiche, l'imbarcazione sarebbe proveniente dalla Corea del Nord, è lunga quasi otto metri ed ha una...

Leggi tutto l'articolo