Il mondo della scuola è in rivolta, esiste una forma di protesta efficace?

Manifestazioni, occupazioni in scuole e università, sono solo inutili provocazioni o porteranno risultati concreti? Esiste una forma di protesta efficace che non danneggi il diritto allo studio?
"Una volta le mobilitazioni erano talmente oceaniche da costringere il legislatore a fare marcia indietro.
ora si grida spesso alla strumentalizzazione politica e comunque il mondo studentesco non ha la stessa forza e partecipazione di 30 anni fa.A Milano si stanno organizzando lezioni alternative in piazza Duomo, per voler simboleggiare il vuoto strutturale dell'università, mentr uno studente ha messo la Sapienza in vendita su E-Bay.
Per ora niente di decisivo però."

Leggi tutto l'articolo