Il nome di Dio durante l’Età della Legge era Jahvè

Il nome di Dio durante l’Età della Legge era Jahvè
“Jahvè” è il nome che ho preso durante la Mia opera in Israele, e significa il Dio degli Israeliti (popolo eletto di Dio), che può avere pietà degli uomini, maledirli e guidare la loro vita.
Significa che Dio possiede un grande potere ed è pieno di saggezza.
… In altre parole, unicamente Jahvè è il Dio del popolo eletto di Israele, di Abramo, di Isacco, di Giacobbe, di Mosè e di tutto il popolo di Israele.
E così nell’epoca attuale, fatta eccezione per la tribù di Giuda, tutti gli Israeliti venerano Jahvè.
Compiono sacrifici a Lui sull’altare, e Lo servono indossando abiti sacerdotali nel tempio.
Sperano nella riapparizione di Jahvè.
… Il nome Jahvè è un nome peculiare per il popolo di Israele che viveva secondo la legge.
In tutte le età e in ciascuna fase dell’opera, il Mio nome non è privo di fondamento, ma riveste un significato rappresentativo: ogni nome rappresenta un’età.
“Jahvè” rappresenta l’Età della Legge, ed è il titolo o...

Leggi tutto l'articolo