Il nudo (e il topless) come strategia social

E’ il potere dei social: lo sdoganamento della vita privata, la pubblicazione intima, l’abbattimento dei confini tra estranei. In questo gioco delle parti tutti, nessuno escluso, giocano alla vita perfetta. Ma la posta in gioco è quella del gradimento e, di questi tempi, cosa vale più di un like?

Lo sa bene chi ha fatto dei social network una carriera: Chiara Ferragni tra un outfit e l’altro regala il topless e gioca d’anticipo sugli haters ipotizzando ironicamente le eventuali critiche (“Ma sei una madre!”). Segno che il gioco, lo conduce lei.
“Siamo nati così” ha scritto Elodie Patrizi in uno degli ultimi post del suo profilo. La foto segna una svolta, perché dagli occhioni si è passato al corpo completamente nudo in primo piano: i cuoricini su Instagram triplicano e lo scopo è raggiunto.
Ostentano décolleté bombastici, e non si sa quanto reali, Emily Ratajkowski e Nicki Minaj: bastano due dita sul capezzolo per sfuggire alla censura e loro sanno come sfruttare appieno questa vet...

Leggi tutto l'articolo