Il paesaggio conteporaneo astratto di Sergio Aiello : Biografia

 
                    
 
 
Copyright 2014 Sergio Aiello
Sergio Aiello si forma con i maestri Romano Campagnoli e Giacomo Soffiantino in Torino. La prima personale è del 1994 : "Nudo",  sculture lignee dipinte in bassorilievo  affiancate dalla lunga serie  tra disegni ed acquerelli dell'esperienza con i maestri torinesi.L' incontro con il maestro contemporaneo  Alfredo Pirri è fondamentale. Dal 1997 inzia a dipingere  il paesaggio utilizzando grandi superfici : il ciclo degli “Orizzonti”, "Astrazione di Paesaggio ", le tele “ Latinamericane“ ,  “Visioni Contemporanee” sono la continua e rigorosa ricerca - sperimentazione fattiva volta ad esprimere il proprio  personale “visual point of view”.
Colore e bianco e nero sono trattati  senza soluzione di continuità : l’ uso non  convenzionale di materiali  quali quali la juta, smalti, le resine e gomme lacche si affianca alla pratica  della pittura ad olio e dell’ affresco, “il Buon Fresco “, lungo la via della sperimentazione continua che co...

Leggi tutto l'articolo