Il povero Giaguaro e il fet..te Bersani....

            Prima di tutto,c'è da dire a BERSANI, che i GIAGUARI  non sono in Africa .Ma  vivono e si riproducono nell'America Centromeridionale.Questo almeno  avveniva in passato.Ma col tempo le cose cambiano .Ormai Bersani  sa che non c'è traccia di giaguari ,nè di "giaguaroni".E tutti sappiamo  che da alcuni anni  il "giaguaro si è insediato in Italia".C'è riuscito ,dapprima grazie alla famosa battuta "sei amico mio o del giaguaro? E poi confermato  la sua penetrazione  grazie  all'oratoria  immaginifica  di Bersani,anche come pettinatore di bamboline,asciugatore di scogli,tosatore di peli dell'Uomo delle nevi,forse parrucchiere personale  tutto fare della bella Rosy Bindi.Dà qualche volta l'impressione  di snobbare  gli umani.I richiami al giaguaro ,agile,felino,da parte dei politici  possono contenere  una costatazione  e un monito.
Una costatazione  perchè  nei balzi  spregiudicati  e nel conquistare  le prede "ossia le poltrone",i politici  battono alla grande  ogni belva,pure quella umana.Un monito  perchè vorremmo  tanto  che l'amministrazione  pubblica ,affidata  alla Nomenklatura ,non avesse  più il torpore  d'una balena malata ma,appunto ,l'elasticità efficiente d'un bel giaguaro.
Ma Bersani a che animale assomiglia ?? A un animale storico ormai estinto (quello che farà lui dopo le elezioni):un grosso Mammut.... 

Leggi tutto l'articolo