Il primo sabato d'aprile "giornata mondiale per la lotta con i cuscini"

Si chiama Pillow Fight, e nasce a S.
Francisco come rimedio alternativo contro lo stress quotidiano e ha già conquistato  le strade degli Usa, del Canada e di mezza Europa. Da anni ormai e' un richiamo per migliaia di persone in tutto il mondo: il primo sabato d'aprile e' la Giornata mondiale per la lotta con i cuscini.
Le regole sono poche e semplici, il divertimento - a giudicare dal successo mondiale della manifestazione - e' assicurato.
L’evento quest’anno ha avuto il comune denomitarore del Giappone, con l’invio dei fondi raccolti con la vendita di cuscini o magliette, per la riscostruzione 1.
Solo cuscini morbidi! 2.
Muovetevi con cautela! 3.
Non colpite persone senza cuscini o con le telecamere! 4.
Toglietevi gli occhiali in anticipo! 5.
Non abbandonate i cuscini dopo la battaglia! 6.
I pigiami sono i benvenuti! ed ancora per diffondere l'appuntamento per il prossimo anno..
1.
Parla a chiunque tu conosca della Battaglia dei Cuscini.
2.
Parla A CHIUNQUE tu conosca della Battaglia dei Cuscini.
3.
Se qualcuno piagnucola o non ha un cuscino, non puoi colpirlo.
4.
Tutti si devono unire alla battaglia.
5.
Una battaglia ed una sola per volta, all’orario stabilito.
Non prima.
6.
Niente  oggetti pesanti nei cuscini.
7.
Le Battaglie dei Cuscini continueranno per tutto il tempo necessario.
8.
Se questa è la tua prima volta  alla Battaglia dei Cuscini, devi combattere.
La battaglia è andata in scena  in centoquarantasei citta' del mondo, da Hong Kong a San Paolo del Brasile, da Roma a New York, da Stoccarda a Bologna,: armati di morbidi guanciali, i partecipanti si sono sfidati in una 'guerra' che lascia sul campo solo tante piume.
  terminata la battaglia per tutti un meritato riposo  

Leggi tutto l'articolo