Il principe saudita Mbs ricevuto da Al Sisi al Cairo

Il Cairo, (askanews) - Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, soprannominato Mbs, ha incontrato il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi al Cairo, terza tappa del suo primo tour all'estero dopo il caso Khashoggi, il giornalista saudita ucciso nel consolato di Istanbul il 2 ottobre scorso.
In Egitto, i suoi colloqui con il presidente al Sisi hanno riguardato soprattutto "il rafforzamento delle relazioni bilaterali", secondo il portavoce presidenziale egiziano.
Al Sisi ha difeso la "stabilità e la sicurezza" dell'Arabia saudita, parte integrante della sicurezza dell'Egitto" e ribadito "la solidità dell'alleanza strategica tra Egitto e Arabia Saudita".
L'immagine del Regno è stata fortemente danneggiata dallo scandalo Khashoggi.
Mbs è accusato dalla stampa e da responsabili turchi di avere ordinato l'uccisione del giornalista critico del regime saudita.
Le autorità saudite smentiscono qualsiasi coinvolgimento nella vicenda.

Leggi tutto l'articolo