Il reddito di cittadinanza è un fallimento: SERVE dare al Sud infrastrutture, investimenti e zone economiche speciali

L’impatto della misura assistenzialista del M5S è stato nullo.
L'economista Emanuele Felice: «Invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro»
Il Sud è già entrato in recessione e l’impatto del reddito di cittadinanza è stato nullo.
«Invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro». È implacabile il risultato dell’ultimo rapporto Svimez, presentato lunedì alla Camera. Le regioni del Centro-Nord, dal Lazio in su, crescono dello 0,3%; dall’Abruzzo in giù scendono dello 0,2%.
Il Mezzogiorno è caduto nella trappola demografica: poche nascite, giovani che se ne vanno, popolazione che invecchia. Dal 2000 a oggi due milioni di abitanti se ne sono già andati. La metà sono giovani fino a 34 anni, quasi un quinto laureati.
E negli ultimi 15 anni i piccoli comuni montani e collinari con meno di cinquemila abitanti hanno perso 250mila abitanti.
Più o meno come se fosse scomparsa tutta la popolazione...

Leggi tutto l'articolo