Il servizio napoleonico e le stampe della Rivoluzione francese

Il servizio napoleonico e le stampe della Rivoluzione francese Mostra di porcellane e stampe provenienti dalle collezioni Mosca Data/e: da 14/07/2008 a 31/12/2008 Pesaro (PU) informazioni su Pesaro e mappa interattiva Marche Italia Per Maggiori Informazioni: 0721 387541- 474 museicivicipesaro.it Fonte: Comitato promotore Bicenteario Regno Italico Il servizio napoleonico e le stampe della Rivoluzione francese Mostra di porcellane e stampe provenienti dalle collezioni Mosca dal 14 luglio al 31 dicembre 2008 Pesaro       Il gruppo di stampe - appartenente ad un corpus di 42 fogli - si presenta come un percorso illustrato dei momenti che hanno preceduto, segnato e seguito la Rivoluzione Francese.
Tra il 1798 e il 1804 la stampa francese sarà essenzialmente stampa rivoluzionaria e quindi d'attualità; per tale motivo al bulino si preferirà la tecnica dell'acquaforte che poteva 'uscire' in una decina di giorni: gli esemplari pesaresi sono spesso colorati e realizzati ad acquaforte e acquatinta, procedimento grazie a cui si ottengono effetti e simili a quelli dell'acquerello.
Gli eventi sono narrati con forte acume politico ed intenti moralistici col fine di ironizzare sui privilegi di nobiltà e clero e di ridicolizzare la politica dei governanti.
Le stampe appartengono al filone della satira sociale e si caratterizzano per la presenza di date, postille, iscrizioni sotto la parte illustrata, e spesso di simboli e figure allegoriche.
Napoleone stesso s'interesserà di quest'arte, intuendone la grande forza comunicativa e piegandola alle esigenze populistiche della sua politica.
Il generale francese giunge a Pesaro il 6 febbraio 1797 e alloggia a palazzo Mosca dove viene accolto con tutti gli onori dal marchese Francesco Maria Mosca Barzi (nonno della marchesa Vittoria).
E' in quell'occasione che Napoleone omaggia il nobiluomo di un servizio in porcellana, perpetuando la tradizione dei doni diplomatici consacrati alla propaganda imperiale e utilizzati per promuovere l'industria francese.
Realizzato da una delle manifatture più importanti di Parigi - quella dei fratelli Darte, che nel 1809 ottengono la protezione imperiale -, il servizio consta di 149 pezzi fra piatti, alzate, compostiere, coppe, fruttiere, rinfrescatoi, salsiere e tazzine.
La presenza della firma in rosso Darte frères in alcuni dei manufatti, nonché le differenze nella resa pittorica del decoro floreale fanno ipotizzare che il servizio sia stato inviato a più riprese, a distanza di pochi anni l'una dall'altra.
Tra le forme dall'utilizzo forse oggi poco [...]

Leggi tutto l'articolo