Il social blu: «Violata la nostra policy, non c'è posto per chi diffonde odio». Di Stefano: «Sputano in faccia alla democrazia».

Bloccati gli account Facebook e Instagram di CasaPound e Forza Nuova.
Blocco su Instagram e Facebook a numerosi account del movimento di estrema destra CasaPound e di Forza Nuova. Dal primo pomeriggio del 9 settembre i profili ufficiali non sono raggiungibili, così come quelli di numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali di CasaPound, compresi quelli degli eletti in alcune città italiane. Restano, invece, consultabili i profili su Twitter.
FACEBOOK: «NON C’È POSTO PER CHI DIFFONDE ODIO»
Un portavoce di Facebook ha spiegato all’Ansa: «Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram»....

Leggi tutto l'articolo