Il sognatore Alfano

Spera che avvenga una delle due: o un governissimo con il Pd, che darebbe problemi soprattutto al Pd e gli impedirebbe di fare alcunché, oppure nuove elezioni, nel qual caso, dice lui, la sfida sarebbe tra il PdL e Grillo.
Ma sono le parole di un sognatore disperato, che ha compreso benissimo di essere praticamente tagliato fuori da qualunque ipotesi, nonostante il risultato elettorale meno disastroso del previsto, e tenta di inserirsi ad ogni costo, senza nemmeno avvedersi di essere oramai una speci edi fantasma, con cui nessuno dialoga più, senza nessuna idea e con l'imbarazzante eredità di promesse elettorali ridicole.
Non parlo di quanto potrebbe accadere nei prossimi giorni al “caro-leader”, cui toccherànno due sentenze micidiali (primo grado-Ruby e secondo grado evasione fiscale) e il prosieguo di una terza indagine ancora più dirompente delle altre due.
In bocca al lupo, ma mi sa che stavolta la trielina pioverà dal cielo...
 

Leggi tutto l'articolo