Il succo politico dell’iniziativa milanese sulle fake news

Matteo Renzi –  qualche settimane fa ha tenuto per circa quattro ore un discorso stile Fidel Castro al teatro Elfo Puccini di Milano davanti al popolo dei suoi fans più accaniti e cocciuti, le centinaia di persone dei ‘suoi’ Comitati civici Azione civile – ha deciso: nessun nuovo partito, nessuna fuga ‘in solitaria’. L’obiettivo è riprendersi il Pd, riconquistarlo. Il combinato disposto della riforma Fraccaro (taglio del numero dei parlamentari) e del Rosatellum (la sciagurata legge elettorale da Renzi voluta e oggi in vigore), con soglie di sbarramento che diventano altissime e che rendono, di fatto, la Lega il solo partito ‘pigliatutto’, alle prossime elezioni politiche, con tutti gli altri dietro, schiacciati a numero di eletti, per i piccoli, infinitesimali, non permettono esperimenti in vitro, partitini, avventure solitarie, velleitarie. Meglio, dunque, puntare all’obiettivo ‘grosso’: riprendersi il Pd, partito da cui oggi Renzi si sente scippato come se ne sentiva scippato .
G...

Leggi tutto l'articolo