Il super attico del Cardinal Bertone

Come avrete letto in questi giorni fa discutere il reportage di un giornalista de "L'Espresso" in cui, con dovizia di particolari, emergono ulteriori scandali intorno al mondo del Vaticano.
Mi ha colpito molto il fatto che, secondo l'inchiesta, i soldi destinati ad una fondazione per l'ospedale Bambin Gesù, venissero dirottati alla ristrutturazione di un mega attico di proprietà del Cardinal Bertone, sito a palazzo San Carlo in Vaticano Certo se fosse vera questa storia oltre ad essere una truffa diventerebbe una cosa scandalosa e schifosa dato che i soldi erano destinati ai "bambini malati" dell'ospedale.
Se uno quando dona denaro non si può fidare neppure della Chiesa allora di chi ci si deve fidare? Ma il punto su cui voglio riflettere, visto che questa al momento è solo un'inchiesta senza riscontri (anche se rilevo che da parte del Vaticano smentite o querele al momento non ce ne sono state) è questa: ma a cosa serve un super attico al Cardinal Bertone? Stiamo parlando comunque di un prete che dovrebbe aiutare le persone bisognose.
La ristrutturazione di un appartamento di lusso, se non altro per la metratura, non credo vada proprio nella direzione specifica e comunque quella auspicata da Papa Francesco.
  Che ci deve fare dentro questo attico il cardinal Bertone? Rave Party? Banchetti di finger ostie? Organizzare talent show per preti modello? Io sono impiegato e con i sacrifici miei e dei miei genitori ho comprato un appartamento in un posto sperduto all'interno di un condominio.
Non so che lavoro faccia il cardinal Bertone e quale sia il suo stipendio eventuale ma non posso, leggendo di questa storia, ripensare a Don Abbondio quando raccontava che farsi prete era un buon modo per fare carriera.
Amoon

Leggi tutto l'articolo