Il trattato di Maastricht ( 1992 )

Il Trattato di Maastricht, firmato il 7 Febbraio 1992 ed entrato in vigore il 1 Novembre 1993, è l'atto fondativo dell'Unione Europea.
Ratificato dagli allora dodici paesi delle Comunità Europee, specifica i criteri politici ed economici per poter aderire all'Unione.
                                                                Analizziamo ora i contenuti del Trattato di Maastricht.
                                I punti principali del Trattato includono:                                                         L'organizzazione a tre pilastri dell'Unione Europea ;                                           Il principio di sussidiarietà  ;                                                                                                      La cittadinanza dell'Unione Europea ;                                                             La procedura di codecisione del Parlamento Europeo  ;                                        Il completamento dell'Unione Economica e Monetaria.
                          L'organizzazione a pilastri divideva le competenze dell'Unione in tre gruppi.
Il primo, socio-economico, vide la nascita della Comunità Europea, che avrebbe inglobato CEE, CECA e CEEA .
Il secondo ed il terzo pilastro, rispettivamente Difesa e politica estera e Affari interni e giustizia, invece furono basati su un approccio intergovernativo.Il Trattato di Maastricht introdusse inoltre il concetto di cittadinanza europea, di cui godono tutti i [...]

Leggi tutto l'articolo