Il veto di Zingaretti al Conte bis è destinato a cadere. Vincono Renzi e M5s. E il Pd si sposta a sinistra. Forse

VERSO IL CONTE-BIS/ Il sì di Zingaretti e i calcoli di Renzi.
Nessuno lo ammetterà mai, ma Biarritz è in questo momento la più importante località politica italiana.
La cittadina francese basca, lussuosa meta turistica affacciata sul golfo di Biscaglia, è la scena che Conte ha scelta per completare la sua rapida e camaleontica trasformazione da premier del governo populista grillino-leghista, esperimento  alquanto temuto in Europa, a unico garante di una maggioranza 5 Stelle e Partito democratico.

Altro che Papeete! Conte ha scelto come scenario delle proprie esternazioni uno dei luoghi simbolo del jet-set internazionale.
E così in pieno G7 il nostro premier dimissionario ha pronunciato la fatidica frase che nessun leader del Movimento, a cominciare da Di Maio, aveva avuto finora il coraggio di pronunciare: l’alleanza con Salvini e la Lega è morta, per sempre.
Deve essere subito apparsa superata a Nicola Zingaretti la doppia condizione posta a Di Maio nell’ormai famoso incontro “vis...

Leggi tutto l'articolo